top of page

I QUESITI

Qui sotto potete trovare e scaricare, ai link indicati, il testo ufficiale dei quesiti depositati il 23 aprile 2024 in Corte di Cassazione.

Inoltre, il Comitato Referendario invita a firmare la Legge d'iniziativa popolare per introdurre la preferenza nei collegi plurinominali di Camera e Senato. Questa proposta, insieme ai referendum,  restituisce agli elettori il diritto di scelta dei propri rappresentanti. 

Qui, la presentazione della proposta di legge

quesito

Quesito nr. 1

Abolizione del voto congiunto obbligatorio: consente di eleggere direttamente i candidati nei collegi uninominali che, quindi, non sarebbero imposti dalle segreterie di partito; oggi, infatti, il candidato uninominale è eletto grazie ai voti dati alle liste collegate. Inoltre, si abolisce la ripartizione sulle liste plurinominali del voto dato al solo candidato uninominale e viceversa. Oggi, il voto non è libero, non è diretto e non è uguale.

Quesito nr. 2

Abolizione delle soglie di sbarramento: per ridurre la dispersione di voti e garantire maggiore pluralismo; alle ultime elezioni, circa 4 milioni di voti validi non hanno partecipato alla ripartizione dei seggi.

quesito
quesito

Quesito nr. 3

Abolizione di ogni privilegio nella raccolta delle firme per la presentazione dei candidati: tutte le liste saranno alla partenza in condizione di parità nella competizione elettorale; l'ingiusto privilegio concesso sinora ai partiti già presenti in Parlamento mette in condizioni di svantaggio chi vorrebbe entrare in Parlamento.

Quesito nr. 4

Abolizione delle pluricandidature: riduce il potere degli apparati di partito nel predeterminare la composizione del Parlamento e favorisce la presentazione di candidati che siano espressione del proprio collegio naturale.

QUESITO 4.png
bottom of page