top of page

Il Comitato

Presidente d'onore

Giorgio Benvenuto

Giorgio Benvenuto, nato a Gaeta l’8 dicembre 1937.

Si è laureato a 22 anni in giurisprudenza. La tesi “Natura e funzioni delle Commissione Interne” in Diritto del lavoro con il Professore Francesco Santoro Passarelli è stata pubblicata.

È entrato nella UIL il 1° ottobre 1955. È stato Segretario Confederale della UIL (1968-1969), Segretario Generale dei metalmeccanici della UILM e della FLM (1969-1976), Segretario Generale della UIL (1976-1992) e della Federazione CGIL-CISL-UIL (1976-1984).

È stato più volte negli anni settanta e ottanta vice presidente della Federazione Europea Metalmeccanici (FEM); vice presidente della Confederazione Sindacale Europea (CES); consigliere del Consiglio Nazionale Economia e Lavoro (CNEL).

Segretario Generale del Ministero delle Finanze (1992-1993).

Segretario Nazionale del PSI (febbraio-giugno 1993).

Parlamentare alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica per tre legislature (1996-2008) ha ricoperto l’incarico di Presidente delle Commissioni Finanze e Tesoro sia alla Camera che al Senato.

Economista ed esperto in materie fiscali, ha insegnato alla Scuola Superiore della Guardia di Finanza. È autore di molti saggi sulla finanza, sulla politica, sul sindacato, sui partiti.

È attualmente il Presidente della Fondazione Bruno Buozzi e Vice Presidente della Fondazione Giacomo Brodolini.

download.jpeg

Vice Presidente

Raffaele Bonanni

E' docente di diritto del lavoro, scrittore ed opinionista collaborando con più testate sui temi della economia, delle relazioni industriali

Presidente della fondazione Spaventa e Presidente della Associazione Nazionale Scuola Italiana. E' stato segretario nazionale della Cisl.

bagnasco.jpg

Vice presidente

Sergio Bagnasco

Nato a Palermo, a ferragosto dell’ormai lontano 1958, vivo nella campagna Lomellina, in Lombardia al confine col Piemonte.  Da sempre lavoro in editoria; dapprima in ambito commerciale e formazione e da ormai tanti anni in qualità di autore e curatore di progetti editoriali.

Sin da giovanissimo nutro la passione per la politica, le tematiche sociali e istituzionali dedicandomi con generosità alle iniziative politiche che di volta in volta ho ritenuto indispensabile sostenere.

Studioso della Costituzione e dei sistemi elettorali, ho scritto saggi di divulgazione politica, tra cui “Misfatti elettorali. Da Acerbo a Rosato, viaggio tra i sistemi elettorali”.

trenta.jpg

Presidente

Elisabetta Trenta

Elisabetta Trenta è nata a Velletri (Roma) il 4 giugno 1967. 

È stata Ministro della Difesa italiano dal giugno 2018 al settembre 2019.

Attualmente è segretario generale del C.I.S.Mil. Centro Interforze Studi Militari. 
Libera professionista, è consulente e docente in materia di relazioni internazionali geopolitica, difesa e sicurezza e sviluppo, materie sulle quali interviene spesso in eventi pubblici o sulla stampa. 
E’ anche Vicedirettore nazionale del giornale on line CentroSud24. 
Continua ad essere impegnata in politica nella direzione della Democrazia Cristiana.

paòumbo.jpg

Vice Presidente

Enzo Palumbo

E' un avvocato civilista con alle spalle una lunga esperienza politica e istituzionale, prima come leader degli universitari messinesi (1961-1962), poi come vice-segretario nazionale della Gioventù Liberale (1962-1967), quindi come consigliere comunale di Messina (1980-1990), senatore della Repubblica (1983-1987), vice segretario nazionale del Partito Liberale (1985-1986), promotore dei tre referendum per la “Giustizia giusta” (1987), e infine membro del Consiglio Superiore della Magistratura (1988-1990).

Con l’avvento della c. d. seconda Repubblica è tornato alla sua professione di avvocato, senza tuttavia cessare di occuparsi d’importanti questioni politiche, con particolare riferimento alle leggi elettorali.  Ha prima promosso e patrocinato in Corte Costituzionale il Comitato Referendario per l’abrogazione del c. d. “porcellum” (2011), poi ha convinto il Tribunale di Messina, primo in Italia, a sottoporre alla Consulta l’incostituzionalità del c. d. “italicum”  (2016); da ultimo, in un giudizio tuttora in corso, ha proposto dinanzi ai giudici messinesi cinque questioni di legittimità costituzionale dell’attuale legge elettorale, il c. d. “rosatellum”.

Attualmente, è il presidente di Rete per la Democrazia Liberale, fa parte del Comitato Giuridico della Fondazione Einaudi (Roma), dell’Esecutivo del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale ed è vice presidente dell’Associazione degli ex Parlamentari della Repubblica

morace.jpg

Tesoriere

Pietro Morace

Laurea in Architettura nel 1970, libero professionista e imprenditore.
Direttore dei lavori e Maitre d’ouvrage della ristrutturazione dell’Hotel Ibis (440 camere) a Milano; consulente, in proprio e poi come titolare della soc. ISET - Impianti e Servizi Tecnici - di Italferr  e delle principali imprese e società d’ingegneria per le linee ferroviarie ad alta velocità MI-BO e TO-MI fino al 2007; consulente della Milano Serravalle Engineering per sviluppo e direzione, dal 2012 in pensione

ADESIONI

Giuseppe Gargani
Matteo Emanuele Maino
Mario Tassone
⁠Giuseppe Gullo
⁠Riccardo Mastrorillo
Luigi Spanu
⁠Nicola Bono
⁠Vittorio Michele Delogu
⁠Mauro Vaiani
Enzo Paolini
Paolo Antonio Amadio

Thomas Agnoli

Fabio Gava
Luigi Rizzo
Sebastiana Toscano
Roberto Biscardini
Corrado Gozzo
Andrea Pruiti Ciarello
Lorenzo Mineo
Marco Perduca

Giovanni Crema
Geni Sardo

Erminia Mazzoni
Marco Cappato

bottom of page